MILANOFUORIPORTA

homelibri on linemanifestazioni il week enditinerari del gustoil raccontomy wayscontattilinksvideo
 

Manuale di enogastronomia fantastica (demo)

 
 

 

I LIBRI DI MILANOFUORIPORTA


I seguenti titoli si possono acquistare e ricevere a casa propria in formato cartaceo inviando una richiesta del titolo desiderato all'indirizzo e.mail info@milanofuoriporta.it  specificando l'indirizzo dove si vuole ricevere il pacco postale, e facendo, a seguito di una e.mail di risposta a conferma della disponibilità in magazzino del titolo richiesto, un bonifico bancario al seguente iban intestato a dutch comm. & editing, via. G.banfi 4 - 20142 milano IT28I0563001600000011078839 (banca network investimenti).
 Oppure versando l'importo su postepay n. 4023-6006-0901-8504 morosetti alfredo

La spedizione postale è gratuita

 

LE STRADE DEL SALE

€ 11,90

Una millenaria civilizzazione ha fatto perno, fra i porti del Mar Ligure e la pianura Padana, su di un intreccio fittissimo di strade mulattiere che attraversavano i valichi appenninici, dal Magra allo Scrivia, per trasportare una materia prima strategica alla sopravvivenza di qualunque comunità umana: il sale, alimento fondamentale nella trasformazione e nella conservazione della più parte dei derivati del latte, delle carni, del pesce.
Ciò ha generato una vasta economia commerciale che ha interessato non solo produttori, mercanti e consumatori, ma anche tutte le popolazioni che, all’interno dei questa fascia appenninica, fornivano muli e mulattieri per il trasporto delle merci, luoghi di riparo e di conforto per i viandanti, foraggio per le bestie e altri alimenti di prima necessità per tutti coloro che instancabilmente andavano avanti e indietro lungo le creste e le valli di questi monti.

Percorrere oggi questi antichi tracciati è un’esperienza straordinaria non solo per l’incanto di paesaggi di struggente bellezza, ma anche per la sorpresa di ritrovare le tracce appena scomparse di una antichissima civilizzazione rurale di grande spessore umano e culturale.

 
MANUALE DI ENOGASTRONOMIA FANTASTICA

€ 10,00

Non si vive solo per mangiare. A volte si mangia solo per sopravvivere.

IL TRIANGOLO D'ORO DEL MAIALE
 

€ 11,90

 

Il re della tavola fra Parma, Piacenza e Cremona. Storia e leggenda. Fatti e insaccati.

APPENNINO SELVAGGIO

€ 12,90

 
     

ANTICHE OSTERIE RISTORI DI CAMPAGNA FUORIPORTA DI MILANO

€ 9,90

 La ricerca di una osteria o, più in generale, di un ristoro di campagna è anche un atto di affermazione delle proprie radici, un modo di aderire sentimentalmente e mentalmente al proprio mondo, alla propria storia, all’universo umano che ci ha accolto, ci ha protetto, ci ha commosso. Ed è un bel modo di aderirvi, perché il piacere che ne ricaviamo, in un mondo dove la fuffa e la vacua inconsistenza delle immagini che affollano tanta parte dei nostri spazi sociali, è sicuramente notevole, impagabile, insostituibile. Il piacere che ci può dare un buon pranzo con ricette e prodotti della tradizione è, in primo, luogo, facile da ottenere, assolutamente rinnovabile con identica intensità nel giro di poche ore. C’è, inoltre, un’ ulteriore condizione sine qua non per scegliere un posto piuttosto che un altro: il clima ambientale. In questa nozione rientrano, in primo luogo, gli arredi che devono essere consoni al tipo di cucina offerta, vale a dire se famigliare, se popolare, se rustica, se di ricerca e di specializzazione. In secondo luogo, ma assolutamente decisivo, il clima che si respira, ossia la comunicativa e la simpatia. Ci sono tanti modi per recitare la parte dell’oste.  E' intollerabile, in un bel ristoro di campagna, chi ti accoglie con l’occhio spento del pesce bollito e ti recita il menù con lo stesso entusiasmo della notifica di un atto amministrativo. 

FRA ADDA E OGLIO
 

€ 9,90

Percorsi eno-gastronomici fra Città murate, Antiche pievi, Castelli e Cascinali.

LA CUCINA DELL'APPENNINO FRA LIGURIA LOMBARDIA TOSCANA ED EMILIA

€ 11,90

Una grande e fiera civiltà che per secoli è  vissuta fra monti impervi e valli pressoché inaccessibili. Uomini e donne che con poco hanno saputo fare tanto, vivendo con onore e dignità. Che con l’ingegno e lo sforzo costante hanno saputo trarre da ogni risorsa della terra il massimo e il meglio, lasciandoci, tra l’altro, una cucina piena di inventiva e di sapori eccezionali.
In questo libro, gli alimenti di base, le usanze di cucina, le ricette per riscoprire, attraverso la tavola, un mondo straordinario che non possiamo permetterci di lasciare cadere nell’oblio.

 

     






 

 

Manuale di enogastronomia fantastica (demo)

1)  Cippi  

2)  Il Rag. Nardini

3) Un viaggio al Pireneo

4) Dyonisos è vivo e danza con noi

5) DANIELLE

6) La cavalla e il lumachino

7) Chewing'gum

8) Se mi bocci questa ti do mille lire

9) QUI E LA'

 10) GIOVANNA E L'ERMELLINO